mercoledì 9 novembre 2022

the playlist

 

Installai Spotify sul PC un sacco di anni fa, ma lo tolsi non molto tempo dopo perchè non sopportavo la pubblicità e all'epoca avevo altri modi per fruire della musica che volevo, quindi non ero motivata a pagare per la versione premium. Versione premium che invece ora uso da quasi un anno con grande soddisfazione, anche perchè Spotify al momento è praticamente l'unica opzione che ho per ciò che mi serve ora. Questa serie parla appunto della creazione di Spotify - e non solo. Probabilmente siamo portati a pensare che nel mondo delle app ciò che serve sia soprattutto l'idea brillante e innovativa, e certamente senza di quella non si comincerebbe nemmeno; la cosa molto interessante di questa serie è appunto il fatto di mostrare le diverse sfaccettature. Non solo occorrono investitori e collaboratori, in questo caso specifico occorrono anche fior di avvocati. Devo dire che ho trovato molto interessanti soprattutto le prime puntate perchè contestualizzano la nascita di Spotify: sono i tempi di Pirate Bay, le case discografiche sono inferocite dai danni economici subiti, e Daniel Ek - l'ideatore - in realtà all'inizio vuole creare una versione migliorata di Pirate Bay, ovvero non ha la minima intenzione di pagare nessuno. La serie prosegue mostrando lo scontro inevitabile tra utopia e realtà e si spinge a profetizzare cambiamenti futuri - l'ultima puntata è ambientata tra il 2024 e il 2025. Insomma, ciò che ho molto apprezzato è stata questa versione a tutto tondo che mostra i vari aspetti, senza dimenticare anche quella che potremmo chiamare dimensione morale.


Nessun commento:

Posta un commento