sabato 17 settembre 2022

trentasettesima settimana

mi sa che ormai la tecnica di intrecciare cestini
la conoscono solo gli anziani...

Un altro appuntamento al quale mancavo da parecchio è la Sagra delle Erbe Palustri in quel di Villanova di Bagnacavallo. In questa cittadina della bassa c'è anche un interessante museo con annesso parco, pure quello dedicato alla cultura delle valli, vissuta in simbiosi con le zone paludose. Vi si trovano molti attrezzi e manufatti, a testimonianza di una tradizione che va avanti dal XIV secolo. 

A essere onesti però l'attenzione del pubblico è stata catturata soprattutto dal mercatino delle pulci che si svolge in concomitanza alla sagra, difatti anche io e il marito domenica scorsa ci siamo andati per farci una vasca. Non ho preso bambole questa volta, anche se ho incrociato diverse Barbie derelitte (nude e spettinate, a volta con macchie su viso e corpo). Ho preso invece quattro capi di abbigliamento usato alla folle cifra di € 5; li userò per fare vestiti alle mie bambole. In questo modo mi sono procurata tessuti diversi da quelli che trovo di solito (principalmente cotonine) a un prezzo basso, mentre avrei speso molto di più al centro scampoli della mia città.

A settembre dalle mie parti tra sagre e simili ci sono anche troppe cose da fare e, finita l'emergenza Covid, abbiamo tutti voglia di tornare alle vecchie abitudini, ragion per cui ieri sera siamo stati a Russi alla Fira di Sett Dulur (fiera dei sette dolori) insieme ad alcuni amici. Ogni sagra ha il suo piatto tipico, in questo caso si trattava del bël e cöt con purè (è una sorta di cotechino). La serata era fresca e quindi adatta a una pietanza del genere. Al di là delle golosità gastronomiche, è sempre bello stare in buona compagnia.

6 commenti:

  1. Hai speso addirittura cinque euro??? E come farai ad arrivare, adesso, alla fine del mese? 😂😂
    Peccato per le Barbie nude e macchiate. Perché conservarle così? Tanto vale buttarle. Le mie son sempre state perfette.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono andata veramente in rovina!!
      Io non ho la pazienza e per certe cose non sono capace, ma c'è chi riesce a restaurare le vecchie Barbie. A me solo vedere i capelli così ridotti viene l'ansia...

      Elimina
  2. In effetti in certi "mercatini" vengono esposti dei "prodotti usati" che io mi vergognerei a esporre... ma non siamo tutti uguali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo. Per non dire di quando trovo cose che magari in passato ho buttato e non so se ridere o piangere (magari avevo una cosa preziosa senza saperlo... in realtà penso fosse comunque paccottiglia XD).

      Elimina
  3. Anche io a volte compro capi di abbigliamento usati a pochi centesimi per poi farne abiti per le bambole... il problema è che ne ho accumulati troppi e non ho tempo di farne vestiti. xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ci avevo mai pensato prima, ma in effetti conviene perchè la stoffa nuova costa molto di più.

      Elimina