mercoledì 10 agosto 2022

la famiglia Uysal (Uysallar)

 

Oktay è un architetto di mezza età, all'apparenza realizzato: buon lavoro, bella casa, bella moglie, due figli intelligenti... eppure la serie comincia con lui all'aeroporto che sta scappando di casa. La fuga però non si concretizza perchè il ritardo del volo, causato dalla nebbia, lo porta a cambiare idea e tornare indietro. Non è però venuto meno il disagio che prova per la propria vita, tanto che quando si reca a casa del padre e si ricorda di quando, da ragazzino, era appassionato di musica punk, ecco che decide di tornare a rivivere quelli che sono stati i suoi anni più felici e comincia una doppia vita nella quale di notte indossa cresta e chiodo. Sua moglie è ugualmente insoddisfatta; dopo aver fatto la casalinga per diciassette anni, vuole tornare a lavorare ma scopre di venire considerata troppo vecchia. Per via di un equivoco fa credere a un'impiegata incontrata in un bar di essere al suo primo giorno di lavoro e così comincia a sua volta una doppia vita, frequentando la donna e i suoi amici. Pure il padre e il figlio di Oktay hanno i loro segreti. Che serie complessa! Devo dire che mi aspettavo una commedia leggera quando ho cominciato a vederla, invece i comportamenti dei vari personaggi sono fatti apposta per fare riflettere su diverse tematiche. Certo, la vita è dura e sono in tanti a vivere con una maschera addosso, ma siamo sicuri che un cambio d'abito e un'identità alternativa possano risolvere il disagio esistenziale? Il finale è decisamente bizzarro e imprevedibile, non lo avrei mai immaginato. Non sono sicura che mi abbia convinto al 100%, ma la serie resta comunque molto valida sia per la bravura degli attori, sia perchè è qualcosa di originale e diverso dal solito.


2 commenti:

  1. le mini serie iniziano ad affascinarmi, di recente ho visto Broadchurch una specie di noir dove il detective è Barty Crouch jr. e uno degli indiziati è Argus Gazza direttamente dai film di Potter; della serie attori che non riesci a vedere fuori dal ruolo.... ed anche qui c'è un bel ribaltamento degli stereotipi e dei pregiudizi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'avevo vista qualche tempo fa, mi era piaciuta! Poi di solito le serie inglesi sono molto ben fatte, gli attori sempre bravi.

      Elimina