sabato 12 marzo 2022

decima settimana

Due cose mi sorprendono sempre quando ricomincio a camminare dopo un lungo periodo di inattività: che riprendo il ritmo molto più velocemente di quanto penso e che d'improvviso le mie gambe sembrano impazienti di uscire e muoversi. Sono entrambe ottime notizie, e tra l'altro aver ripreso a camminare mi porta anche un benessere psicologico perchè da sempre ho trovato giovamento nel distrarre la mente dai pensieri tramite i passi. Mi sono ricordata di una massima di Kierkegaard che avevo letto per la prima volta molto tempo fa e che trovo sempre molto adatta: le idee fisse sono come i crampi ai piedi, la cura migliore è camminarci sopra. Non che abbia esattamente delle idee fisse al momento, però di sicuro c'è il rischio di farmi prendere dalla paranoia. Quindi ben venga un modo ulteriore di mantenere la mia preziosa serenità! 

In tutto lo sfacelo che ci circonda, almeno ho avuto modo di farmi grasse risate per la colossale figura di merda rimediata da Salvini in Polonia; evidentemente abituato agli standard nostrani, dove chiunque ormai dice e fa quello che vuole e poi si difende affermando che stava scherzando o che è stato frainteso, non gli sarà passata nemmeno per l'anticamera del cervello che esistano persone per le quali le azioni portano a delle conseguenze (il concetto di responsabilità, ormai alieno a molti dei miei connazionali, ahimè).

10 commenti:

  1. La massima di Kierkegaard è proprio perfetta per il mio stato d'animo del momento. Cercherò anche io di passeggiare di più cercando di cogliere la primavera.
    ...e pensare che decenni fa l'ho studiato a scuola ma non ricordo più nulla! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manco io... a parte quella massima che quasi certamente ho letto chissà dove, quasi certamente non su un libro scolastico XD

      Elimina
  2. Io ho sempre cercato di fare qualche passeggiata anche durante l'inverno. Magari non lunghissima e comunque sempre ben imbacuccato. Quindi diciamo che l'allenamento bene o male non l'ho mai perso. Purtroppo, nonostante questo, da gennaio in qua ho messo su due/tre chili, che comunque dovrei eliminare con una certa facilità, adesso che (si spera) il freddo si attenuerà.
    Per quanto riguarda Salvini, ne ho già parlato sul mio blog e non ci torno su.
    E niente, lasciamo stare, va'... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, sei bravo a camminare anche in inverno! Io sono discontinua, il mio vero ostacolo è l'estate perchè il caldo mi ammazza.

      Elimina
  3. Succede anche a me quando riprendo a camminare, sai?
    Il problema è che quest'anno non ho mai ripreso, dopo l'estate. :(
    E sì, abbiamo riso un sacco grazie a Salvini.
    Che non si venga a dire che non fa qualcosa per gli Italiani. Almeno ci risolleva l'umore. Ahahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti una bella risata in questi giorni ci voleva, ha reso un servizio pubblico XD

      Elimina
  4. Insomma, qualche problema di "tenuta complessiva" ce l'ho, ma le gambe ancora reggono, anche se non posso certo dire di essere un gran camminatore.
    Su Salvini stendiamo un velo, se avesse un minimo di decenza dovrebbe chiedere scusa per essere stato per anni la cheerleader di Putin.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ricordo di aver mai sentito un nostro politico chiedere scusa...

      Elimina
  5. mi sono chiesto se poi... quell'immensa figura di merda gli servirà per cambiare atteggiamento... ma non credo! che "A lavare la testa all'asino, si sprecano tempo e sapone"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma figurati! Anzi, possiamo aspettare la prossima...

      Elimina