giovedì 17 febbraio 2022

amore e guinzagli

 

E' raro che i coreani mi deludano, ma questo film l'ho trovato insipido e scontato. Pensare che dovrebbe essere tutto il contrario, visto che parla di un rapporto piuttosto particolare. Ji-woo e Ji-hoo sono colleghi. Lei è la tipica impiegata perfetta che però appare troppo severa al genere maschile e per questo è ancora single; lui è segretamente amante del BDSM e fraintende Ji-woo credendola della stessa sponda. Ji-woo però è una donna curiosa e di mentalità aperta e quindi accetta di imbarcarsi in un temporaneo rapporto di dominazione-sottomissione in cui lei è la padrona e Ji-hoo il sub. Verrebbe da pensare che questo film sia la risposta coreana alle Cinquanta Sfumature, ma in realtà non credo sia così perchè è tratta da un magwa.

Il titolo originale, sia del mangwa che del film, è "senso morale" - 모럴센스 - e naturalmente non so quanto il film sia fedele all'originale perchè non l'ho letto. Quello che so è che non ci ho trovato nulla di eccitante, forse perchè non m'interessa il sadomasochismo, e alla fine i rapporti tra i due si evolvono esattamente come ci si aspetta. I due protagonisti sono anche cantanti, oltre che attori, cosa che in Corea accade piuttosto di frequente.


4 commenti:

  1. A me è piaciuto, decisamente meglio di 50 sfumature 🙂🙋🏼‍♂️

    RispondiElimina
  2. Questo l'ho visto! Non mi aspettavo niente in particolare e ho passato un piacevole sabato pomeriggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti non avere aspettative è sempre la cosa migliore.

      Elimina