mercoledì 12 gennaio 2022

thoroughbreds (amiche di sangue)

 

Amanda non prova sentimenti, Lily odia il patrigno: un paio di adolescenti che, per quanto ricche, non si possono certo definire felici. Amanda è in attesa di processo per crudeltà verso gli animali; poichè la madre si è rifiutata di fare abbattere il suo cavallo, rimasto zoppo, lei ha deciso di occuparsi personalmente della cosa, facendo un letterale macello. Lily, che è stata sospesa da scuola, apprende che il patrigno ha deciso di iscriverla a un istituto per ragazze con problemi comportamentali gravi. Ecco quindi che l'idea di Amanda di accoppare il patrigno, inizialmente rifiutata, comincia ad acquistare fascino. Vincitore di un premio e candidato a molti anni, questo è un film che si potrebbe definire una commedia nera, non fosse che non c'è molto da ridere; le due ragazze sono troppo incasinate e mi hanno suscitato piuttosto una certa tristezza. Nel ruolo di Lily c'è Anya Taylor-Joy; il nome non vi dirà niente, ma è stata la protagonista della popolare serie La Regina degli Scacchi. Questo film è stato anche l'ultimo interpretato da Anton Yelchin, deceduto un paio di settimane dopo la fine delle riprese in un incidente causato dal malfunzionamento della leva del cambio della sua auto; lui era famoso per aver interpretato il giovane Checov nel film Start Trek.

 


6 commenti:

  1. Risposte
    1. A me è venuto da pensare che, invece di ricorrere all'omicidio, potevano caso mai andarsene di casa...

      Elimina
    2. Mentre leggevo la trama, l'ho pensato anche io.. ^^

      Elimina
  2. emerge una cosa interessante, in questo ed in molti altri romanzi che trattano di ragazze/donne problematiche per la famiglia, ovvero confinarle in qualche istituto. La lista dei casi reali è lunga, Claudel, Merini. Il pretesto della pazzia per colpire donne ribelli...

    RispondiElimina