martedì 4 gennaio 2022

il ritorno delle vecchie manie


Non so se qualcuno ci ha fatto caso, ma nel bilancio di dicembre ho detto le parole magiche: che ho deciso di tornare alla filosofia con la quale iniziai questo blog anni fa. Ovvero: scrivere principalmente per me stessa. Con questo non voglio dire che negli ultimi due anni ho scritto per gli altri nel senso di pensare ad assecondare un eventuale pubblico, ma che ho omesso certe cose perchè convinta che avrebbero fracassato i maroni altrui. Alla fine però il mio blog è il mio spazio personale e se ci scappano cose che per gli altri non hanno importanza o che risultano noiose, i miei lettori possono sempre smettere di leggere. No offence. Ecco dunque che mi ritrovo a voler fare qualcosa che ho sempre amato: le liste. Probabilmente dipende dal mio disordine ossessivo-compulsivo. OK no, mi correggo, perchè una volta ho letto il commento di una persona che sul serio soffre di disordine ossessivo-compulsivo la quale diceva di essere stufa di sentire queste affermazioni, in quanto per lei era una fonte di disagio reale e profondo, per noi è solo una battuta. Quindi diamo piuttosto la colpa alla congiunzione del tedesco che mi fu diagnosticata decenni fa quando mi feci fare la carta astrale. Faccio liste da sempre. Immagino che ciò ricada nel desiderio di tenere tutto sotto controllo, sindrome che  non ho più da anni, infatti adesso faccio liste in parte per divertimento e in parte per via dell'Alzheimer. La lista della spesa ricade in quest'ultima categoria, le prime invece sono un modo per vedere, per esempio, quante bambole ho. Ma perchè non le conti?, mi potreste chiedere. Perchè ho l'Alzheimer e poi mi dimentico, e tanto non avevo memoria per i numeri nemmeno quando ero giovane e vispa. Così, visto che un anno è appena finito e che ho da tempo fatto pace anche col fatto che, pur avendolo detestato come mestiere, ho comunque una tendenza a fare bilanci (sempre mania di controllo, presumo XD), mi è venuta la curiosità di fare qualche lista. Dunque siete avvisati: ecco che cosa farò i prossimi giorni.


17 commenti:

  1. Ma dai. Non sapevo della malattia. Mi spiace. Anzi nella mia cretinaggine non vorrei aver fatto qualche volta dei commenti fuori luogo. Nel caso domando scusa. E ti segnalo che Margot Robbie sarà sugli schermi a breve con un film su Barbie 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parlavo in senso ironico! Sono smemorata, ma per fortuna non è ancora un problema clinico per ora. E comunque sono sicura che farei dell'ironia anche se fossi malata sul serio, perchè è quello che faccio sempre!

      Elimina
  2. Credo che Bobby non abbia colto la tua ironia.
    Anch'io dico spesso di avere l'Alzheimer, ma per fortuna sono solo smemorata.
    Comunque il tuo post, in un certo senso, collima col mio odierno.
    Siamo sempre in sintonia noi due, eh? Nomen omen?
    In ogni caso, attendo di leggere le tue liste. Sono certa che troverò qualcosa di interessante o di divertente anche lì. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti noi due a volte sembra che ci mettiamo d'accordo il giorno prima su cosa postare XD

      Elimina
  3. Ecco ho fatto la figura del pirla 😄😄😄, ma mi sta bene perché fondamentalmente sono così anche quando scrivo sul blog, cioè un po' scemo 😄. Allora meglio così ragazze e riempiamo di post questo 2022👍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai fatto la figura della persona educata e rispettosa, caso mai!

      Elimina
  4. a me piacerebbe leggere un blog che si prefigge di dare fastidio agli altri... No offence :P

    ps: farai anche liste per le dolls? sì perché è chiaro che quelle poverette vivono nel disordine

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelle sono già sistemate, in ordine alfabetico e con il codice Mattel XD

      Elimina
  5. Capisco quel che intendi, io ho alcune strisce di Yumi e Nana mai pubblicate perché rileggendole ho avuto paura che potessero essere male interpretate. Credo che comunque derivi da un senso di responsabilità, in fondo penso che nessuno di noi voglia ispirare "cattivi esempi" con le proprie pubblicazioni. Comunque tranquilla, prometto di non essere un lettore troppo rompicogl... ehm, politically correct.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il fatto è che anche il senso dell'umorismo è una cosa molto personale, magari qualcosa che a noi fa ridere per altri può essere offensivo, mentre certi argomenti possono essere fraintesi, quindi capisco bene il discorso che fai.

      Elimina
  6. Per come la vedo io il blog non dovrebbe mai essere gestito con l'idea di scrivere ciò che eventuali lettori si aspettano, ma esclusivamente nell'ottica di scrivere ciò che fa piacere scrivere, anche a costo di "fracassare i maroni altrui". Guccini diceva: "C'è una vita sola, non ne sprechiamo niente in tributi alla gente".
    Poi, per carità, se uno vuole scrivere pensando a cosa può piacere ai suoi lettori, liberissimo, ma non fa per me, io ho sempre scritto ciò che mi pare quando mi pare. Forse è anche per questo che ho pochi lettori. Ma in fondo, chi se ne frega? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E ti è pure toccato di mettere la moderazione dei commenti XD

      Elimina
    2. Lascia stare, va'. Pochi lettori ma i rompicoglioni sono sempre dietro l'angolo.
      Sgrunt!

      Elimina
  7. Ci sono tante persone che amano le liste... io ne faccio a decine ma poi cado nel mio solito disordine e mancanza di tempo/imprevisti e mollo ogni cosa! ^^
    Faccio liste di quello che leggo, che vorrei leggere/vedere, quello che compro... poi inizio a dimenticare qualcosa o essere incostante e mando a quel paese la lista, perché se non è precisa non mi piace! Ahahahahah!

    Anche io non ricordo quante e quali bambole ho... immagina che per le Barbie avevo una specie di schedario con i nomi che avevo dato e foto annessa.
    Infatti ho il blog come un promemoria di moltissime cose (per esempio con le foto dei manga/cose comprate o con il mio misero resoconto di fine mese sulle letture).
    I miei problemi di salute mi portano un po' di confusione in testa ma nulla di insormontabile.

    Non sapevo che avessi l'Alzheimer. Sono però contenta di vedere che non ti scoraggi... ognuno deve adattarsi a quella che è la propria situazione e trovare la propria personale soluzione al problema quindi se ti è utile fare liste, fanne a centinaia! xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto solo ora che era ironico... ahahahahah!
      Ma vale lo stesso... se ti sono utili le liste, fanne a centinaia! xD

      Elimina
    2. Il mio contorto senso dell'umorismo ha colpito ancora! X°°D
      Interessante lo schedario con le foto; al momento ho tutte le Barbie più o meno sott'occhio e quindi della foto non ne ho bisogno, ma ho l'elenco dei nomi perchè a volte me li dimentico.

      Elimina
    3. Il mio senso dell'umorismo è pari a zero.. non capisco mai le battute e non guardo mai film o programmi comici perché non li capisco mai... ahahaha! Però l'umorismo dei manga o delle vignette (come le tue storie) mi è più chiaro (forse perché ho modo di vedere la scena e rifletterci senza dover cogliere nell'immediato).

      Le mie bambole sono tutte ammucchiate in vetrina quindi non riesco a tenerle d'occhio per bene. xD

      Elimina