venerdì 27 agosto 2021

la direttrice

Probabilmente molte persone da noi vedranno questa miniserie per via della protagonista, la Sandra Oh di Grey's Anatomy. Ormai diventata un'ajumma, qui interpreta il ruolo di una professoressa di letterature inglese che è appena stata eletta a capo del dipartimento di inglese di una piccola università. La prima rogna che le rifilano è sbarazzarsi dei tre professori più anziani che ricevono gli stipendi più alti ma hanno il numero più basso di allievi; gli studenti infatti sono annoiati dalle loro lezioni e preferiscono i metodi non convenzionali di una professoressa di colore o di un famoso docente. Lei però non vuole licenziare nessuno e si sbatte per cercare di salvare capra e cavoli. La cosa più divertente di questa serie però non sono le questioni amministrative, quanto l'attacco - nemmeno troppo velato - al politicamente corretto. Il tutto viene fatto con grande intelligenza, mostrandoci l'escalation di una situazione che, in tempi passati, si sarebbe risolta con un paio di scuse e buonanotte. Il fatto è che il famoso docente, vedovo da poco e dedito alla bottiglia, durante una lezione in cui non è del tutto in sè, fa il saluto nazista, e lo fa en passant, senza che questo per lui significhi nulla, sola che gli studenti, armati di telefonino, lo riprendono, lo fotoshoppiano, lo mettono in rete e di lì allo scoppio dei tumulti contro il professore nazista è un attimo. I tentativi di aggiustare le cose sembrano creare semmai più problemi perchè ogni cosa viene interpretata in luce negativa, come se dietro ci fosse sempre il complotto del potere o dell'establishment bianco. Insomma, un delirio che qui viene reso in modo comico, ma immagino come sarebbe vissuto da persone reali che realmente si trovassero in una situazione del genere. Devo dire che ho apprezzato molto.


2 commenti:

  1. E ben vengano i metodi di insegnamento non troppo convenzionali, comunque... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Decisamente. Le vecchie lezioni frontali secondo me sono superate, anche se la scuola fa molta fatica a capirlo.

      Elimina