martedì 17 agosto 2021

intervallo monotematico (che potete evitare di leggere se non vi interessa l'ennesima esternazione su vaccini e green pass)

La libertà è un'altra cosa

Per me libertà significa libertà di scelta. Vivere in una società significa avere sia dei diritti che dei doveri. Se, per esempio, c'è una grave emergenza sanitaria, occorre mettere la salute pubblica al primo posto. Questo significa che si viene privati della libertà di scelta? No, perchè la scelta c'è. Per quanto mi riguarda, per esempio, odio la mascherina. Questo vuol dire che pretendo di non indossarla anche quando è richiesta? Certamente no. E' vero che sono fortunata perchè non lavoro in un ufficio, ma ciò che ho fatto da un anno e mezzo a questa parte è stato cercare di limitare tutte le occasioni in cui indossarla è obbligatorio e fare piuttosto cose in cui posso legittimamente non indossarla. Semplicemente così, senza rompere le palle a nessuno. Quindi, se uno non vuole vaccinarsi per me può farne a meno, soprattutto se non mi rompe le palle cercando di convincermi a fare lo stesso, dicendomi che mi hanno iniettato chissà quale veleno o trattandomi come una deficiente perchè mi lascio ingannare dai poteri occulti. Se però c'è una grave emergenza sanitaria e il fatto di non vaccinarsi comporta tutta una serie di problemi e di conseguenze, tanto che il governo si trova costretto ad adottare mezzi per spingere la gente a vaccinarsi (vedi il green pass), non vuole dire che non si ha comunque libertà di scelta. Non ti vuoi vaccinare? Accetta le conseguenze della tua scelta senza rompere le palle. Diversamente, se vuoi andare al ristorante, al cinema o a vedere una mostra, ti vaccini. Punto. Mi fanno veramente irritare quelli che pretendono di fare l'accidente che gli pare dimenticando appunto di avere dei doveri oltre che dei diritti, oppure accanendosi contro chi non ne ha colpa - vedi gli attacchi contro i ristoratori che osano dirsi favorevoli al green pass o che, semplicemente, fanno rispettare un decreto dello stato. Chi sceglie consapevolmente, accetta serenamente le conseguenze delle proprie scelte e non si sente privato della propria libertà. Se fai i capricci perchè vuoi sederti all'interno di un ristorante senza essere vaccinato, vuol dire che sei un immaturo. E comunque, per come la vedo io, chi davanti a una grave emergenza sanitaria pensa solo a se stesso è solo un egoista. Quindi, ancora una volta dico: vivete pienamente e consapevolmente e, soprattutto, smettetela di rompere le palle ^___^



10 commenti:

  1. Li farei parlare con mio zio ultraottantenne che si è vaccinato subito, e che mi diceva che ha bambino ha visto dei coetanei con le gambe storpie a causa della poliomielite... che non aveva un vaccino a quei tempi. Noi invece grazie all'antipolio siamo... schiavi di Big Pharma ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando abbiamo fatto la seconda vaccinazione, a me e a mio marito hanno dato il lungo riepilogo di tutte le vaccinazioni fatte da che siamo nati: com'è che siamo ancora entrambi qui in buona salute? XD

      Elimina
  2. Molte parole magiche: libertà di scelta, senza rompere le palle a nessuno, Accetta le conseguenze della tua scelta, capricci, immaturo, è solo un egoista.
    Di fondo c'è un grave e progressivo problema comportamentale, i giapponesi la chiamerebbero "aria"... a cui aggiungo gli atteggiamenti aggressivi, e prepotenti al limite dell'arroganza quanto questi personaggi che descrivi si ritrovano in una piazza (senza mascherine ovvio)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio questo atteggiamento che non sopporto. Tra l'altro mi chiedo dove vive questa gente; non sei un minimo informato? Ah già, i loro canali di informazione non sono gli stessi nostri XD

      Elimina
  3. Sono perfettamente d'accordo con te.
    Anch'io odio la mascherina e quindi cerco sempre di evitare i luoghi chiusi.
    Ma se vado al supermercato la indosso. Mica mi incateno all'ingresso e rompo le palle al povero direttore che non c'entra nulla con le restrizioni imposte a me e a lui!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto! Questa cosa di prendersela con chi fa rispettare le regole è proprio odiosa.

      Elimina
  4. Il concetto dello "smettetela di rompere le palle", reiteratamente ribadito nel tuo pregevole scritto, è chiarissimo ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ero leggermente alterata quando l'ho scritto XD

      Elimina
  5. Conclusione perfetta: è solo egoismo unito a capricci, seghe mentali, ignoranza e nessuna considerazione della comunità in cui viviamo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio di ieri la notizia che nella mia città i novax sono andati a imbrattare con scritte tutti i cartelli del centro vaccinale... Ennesima dimostrazione della loro totale mancanza di rispetto per il prossimo.

      Elimina