martedì 11 maggio 2021

Love and Monsters

Il 95% dell'umanità è stata sterminata da enormi insetti - e non solo - mutanti che sono diventati mostri in seguito alla ricaduta di materiale radioattivo contenuto nei missili che erano stati lanciati per distruggere un asteroide in rotta di collisione con la Terra. I sopravvissuti vivono nascosti in bunker, cercando di tirare avanti alla meno peggio. Joel fa parte di una piccola comunità i cui membri sono tutti accoppiati; essendo single ormai da sette anni, la situazione comincia a pesargli. Tramite la radio, egli riesce però a ritrovare la sua ragazza che non vede da quando è iniziata la catastrofe, e quindi decide di partire e di raggiungerla nel suo bunker. Il viaggio però sarà irto di pericoli e Joel non è certo un combattente. Come si suol dire, tira di più un pelo di fica che un carro di buoi XD Scherzi a parte, questo film è il genere di pellicola da vedere quando ci si vuole solo divertire e in questo bisogna dire che l'intento è raggiunto. Malgrado l'ambientazione apocalittica e la presenza di esseri mostruosi, sta certamente più dalle parti della commedia che del dramma. Personalmente l'ho trovato un bel modo per passare una serata, anche se, provando da sempre una discreta ripugnanza per gli insetti, un paio di scene mi hanno fatto abbastanza ribrezzo.


6 commenti:

  1. Al "tira di più un pelo di fica che un carro di buoi" sono letteralmente morta.
    Questo asteroide mi ha fatto pensare al razzo cinese, sai?
    Dunque il film è abbastanza... attuale. 😅

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che con tutto quello che sta capitando da un anno a questa parte ci mancava pure il razzo cinese XD

      Elimina
  2. Bello, citazionista e divertente. Sono contento che sia piaciuto anche a te.😀

    RispondiElimina