mercoledì 10 febbraio 2021

Extracurricular

Abbandonato dai genitori, per mantenersi e per risparmiare i soldi per l'università, il liceale Ji-Soo non trova niente di meglio da fare che diventare un pappone. Nessuno conosce questa sua attività perchè le gestisce tramite un'app e, quando comunica, la sua voce risulta deformata, inoltre lui svolge un semplice ruolo di coordinamento e a fare il lavoro sporco è il suo collaboratore, un ex-barbone versato nel combattimento. Ji-Soo ha già accumulato un bel po' di soldi e tutto potrebbe andare bene se non si mettesse nel mezzo Gyu-Ri, una compagna di classe di cui s'innamora. A differenza sua, Gyu-Ri viene da una famiglia ricca, ma questo non significa che sia serena e soddisfatta. E' invece molto stressata perchè i genitori pretendono che sia perfetta e danno per scontato che seguirà le loro orme in campo lavorativo. Anche se non lo fa per cattiveria, le interferenze di Gyu-Ri portano al disastro, in un crescendo di incidenti sempre più tragici. Una serie amara, stranamente breve per i canoni coreani (solo dieci episodi), che mostra una società ossessionata dal denaro e afflitta dalla mancanza dello stesso - in qualche misura quindi affine al famoso Parasite. Anche qui ai protagonisti non viene niente di buono per aver cercato di uscire dalla propria povertà. Non avevo mai visto prima i quattro personaggi più giovani, mentre tra i veterani ci sono Choi Min-Soo (il braccio destro di Ji-Soo) e Park Hyuk-Kwon (il suo sensibile insegnante). Alla regia Kim Jin-Min che ha diretto anche Time Between Dog and Wolf.


4 commenti:

  1. Caspita, questa è forte.
    Prima che lo dicessi tu, stavo per citare io Parasite... evidentemente i coreani hanno l'ossessione della povertà... e il contrappasso è quello del disastro continuo.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sono fatta l'dea che sia una società estremamente competitiva, per cui molti sono disposti a tutto pur di essere al top. Anche se in realtà il ragazzo protagonista di questa serie vorrebbe solo una vita normale: laurea, un buon lavoro e una famiglia.

      Elimina
    2. Come quella giapponese... competitiva al massimo.

      Moz-

      Elimina
    3. Penso che abbiamo molti punti in comune, infatti.

      Elimina