martedì 19 gennaio 2021

una serie di sfortunati eventi

Non ricordo se avevo visto il film con Jim Carrey, tratto dal primo libro dell'omonima serie di romanzi per ragazzi; questa serie invece copre l'intero arco della narrazione. Mai letto questi libri, ma se fanno ridere quanto mi ha fatto ridere la serie li dovrei recuperare assolutamente anche se non ho più dodici anni! Ho trovato infatti il tutto un piccolo capolavoro di humour nero. Protagonisti sono i tre orfani Baudelaire - Violet, Klaus e Sunny – e il malvagio Conte Olaf. I genitori dei ragazzini sono periti in un incendio doloso ed essi vengono affidati ad Olaf che dovrebbe far loro da tutore, ma che in realtà è interessato solamente a incassare la cospicua eredità della quale Violet potrà disporre solo al raggiungimento della maggiore età. Il curatore testamentario, lo svampito Mr. Poe, non sospetta nulla delle trame di Olaf, e continua a non credere ai ragazzi ogni volta che, passati di tutore in tutore, essi gli dicono che Olaf ha assunto un qualche travestimento per poter rimettere le sgrinfie su di loro – e sull'eredità. L'ambientazione è in stile vagamente steampunk e già da sole le scenografie meriterebbero la visione, ma il tutto è condito da una grandissima dose di ironia e comicità e non ho potuto fare a meno di divertirmi come una matta assistendo alle vicende surreali – e sfigatissime – dei poveri orfani Baudelaire.


7 commenti:

  1. Sì, ricordo il film ma mi pare non abbia avuto seguiti.
    La serie dunque inizia e finisce?
    Se è così divertente, può darsi che le darò una possibilità^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sono tre stagioni che coprono tutto l'arco narrativo dei libri.

      Elimina
  2. sicuramente ogni opera ha un target di riferimento, ma è sempre una cosa indicativa ;)
    non ho capito se questi Baudelaire hanno qualcosa a che fare con il poeta francese...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, penso che l'autore si sia semplicemente divertito coi nomi.

      Elimina
  3. Lo daranno su TRINVISION?
    poi mi assicuri che non avrò problemi di incubi notturni
    Sono molto sensibile e gli horror non li guardo anzi sono abborriti.
    Brava ci sei riuscita a incuriosismi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no, non è un horror. Nemmeno io sono un'amante di questo genere.

      Elimina
  4. Ho visto le prime due puntate in un periodo in cui mi annoiavo facilmente. Mi sa che devo tornarci su. Appena finisco Umbrella Academy torno su questo prodotto.

    RispondiElimina