venerdì 16 ottobre 2020

Sotto il sole di mezzanotte - Keigo Higashino

Uscito dalla stazione di Fuse s'incamminò lungo i binari in direzione ovest. Era ottobre, ma l'aria era ancora tremendamente calda e umida.

Il proprietario di un banco di pegni viene ritrovato accoltellato all'interno di un edificio abbandonato. A trovarlo è un bambino, uno dei tanto del quartiere che si recano a giocare tra le stanze deserte. I principali sospettati hanno alibi verificati e due di loro, dopo alcuni mesi, muoiono in incidenti nei quali nessuno sospetta il dolo. Alla polizia non resta che abbandonare il caso per mancanza di sospettati, ma l'ispettor Sasagaki continua a occuparsi di due delle persone coinvolte. Si tratta in realtà proprio di due bambini; uno è il figlio dell'ucciso, l'altra la figlia della donna che si pensava potesse essere la sua amante e che è morta in uno dei due incidenti. Il libro ci racconta episodi della loro vita, dagli undici ai trent'anni. E' come un puzzle che si compone; da principio non si capisce quale sarà l'immagine finale, ma a ogni pezzettino che viene aggiunto ecco che il quadro d'insieme acquista il suo perchè. E il perchè è piuttosto sconvolgente, in quanto rivela il sodalizio segreto di due personaggi privi di scrupoli e disposti a tutto per ottenere quello che vogliono. Il loro tragico passato può essere una giustificazione, oltre che la spiegazione del loro comportamento? In questo Byakuyakō 白夜行Higashino dimostra ancora una volta la sua abilità nel costruire trame complesse, dove davvero ogni minimo tassello alla fine va nel posto giusto. Perfino il finale è perfettamente azzeccato, perchè ci sono persone che sono sopra a tutto. Da questo romanzo sono stati tratti prima una serie televisiva e poi un film.


4 commenti:

  1. Mi piacciono i libri non prevedibili, in cui fino alle ultime pagine non sai davvero chi possa essere l'assassino o il colpevole di qualsiasi altro atroce delitto.
    Di solito, mi capita di immaginare l'epilogo di un giallo già dal terzo capitolo, e la lettura, quindi, mi annoia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di solito io cerco di non pensarci, a meno che non sia davvero tutto così prevedibile da lasciare intuire il colpevole a metà libro XD

      Elimina
  2. Da come l'hai raccontata la storia è molto intrigante. Anche la struttura narrativa a puzzle mi ha incuriosita. Se non troverò il libro magari guarderò la serie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Higashino è un autore popolarissimo in Giappone, non a caso da molti suoi libri hanno tratto serie e film.

      Elimina