domenica 6 settembre 2020

non chiamatelo più Ken



Dopo l'acquisto di Maddie, mi sono messa a cercare il corrispettivo maschile della linea made-to-move e ho trovato solo due bamboli, facenti parte di una serie prodotta per festeggiare il sessantesimo anniversario della nascita di Barbie. Uno ha i capelli verdi fluorescenti e quindi anche no, l'altro era questo e, fortunatamente, ha un viso che mi piace. In seguito hanno aggiunto un terzo, un gagetto lentigginoso, però anche quello non mi piace (lo so, sono una cagacazzi: cosa ci vogliamo fare?). 


Fare vestiti per un maschio è certamente meno divertente che farli per le femmine, ci si può sbizzarrire di meno. Io poi non ho una gran fantasia nel vestire di mio, per esempio tendo a fare vestiti semplici quando in genere chi gioca con le Barbie ha un gran giro di abiti da sera o giù di lì. Tuttavia la cosa più complicata è stato trovargli un nome. Mi sono sempre divertita a battezzare bambole e pelouches, peccato non li abbia mai annotati e adesso ormai dei miei compagni d'infanzia ricordo solo qualche nome. Quindi, se considero quelli, ho già una Barbie e anche un Ken. Come chiamare dunque questo secondo Ken? Subito mi era venuto in mente Ben per assonanza, ma mi sembrava molto triste, poi una sera all'improvviso mi si è accesa come un'insegna al neon nel cervello e ho pensato Oscar. E non chiedetemi perchè, che Oscar non è nemmeno uno dei miei nomi preferiti. 



Oscar è un ragazzo posato e a volte mi sembra un po' ingenuo. Per esempio, non si rende conto di essere un gran figo e sembra sempre meravigliato quando qualche ragazza ci prova con lui. Mi chiedo se non abbia un problema di autostima. O forse è semplicemente occupato a pensare ad altro - o a non pensare affatto, chissà!



A proposito, la nostra Maddie è proprio decisa a conquistarlo, quando lo ha visto con i vestiti nuovi gli si è praticamente buttata tra le braccia con la scusa che voleva sentire se la stoffa era morbida. Non so come fare con questa ragazza...

14 commenti:

  1. Ahahah
    Benvenuto Oscar. Ma chi è il suo parrucchiere? L'acconciatura non mi piace nemmeno un po'. :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti neanche a me piace, però o così o così... Se gli tolgo l'elastico ha i capelli lunghi e sta pure peggio.

      Elimina
    2. Potresti tagliarglieli. Ahahaha
      In fondo sai usare benissimo le forbici. ;)

      Elimina
    3. Ci avevo pensato, ma se poi faccio un casino? Non ho il coraggio, ecco. XD

      Elimina
  2. Concordo, l'acconciatura è pure alla moda ma... Ecco, è una delle diecimila voci del mio elenco di "cose che mi fanno detestare il xxi secolo" ;-)

    RispondiElimina
  3. dai capelli non promette bene... magari scopri che è un super eroe e tolti gli occhiali si trasforma...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari si trasforma se gli taglio i capelli... Mi state facendo tutti venire voglia di fare un corso rapido da parrucchiera per risolvere il problema XD

      Elimina
    2. oppure puoi fargli un set di cappellini alla moda :P

      Elimina
    3. Giusto, lo rado a zero e gli faccio i cappellini (i cappelletti no, quelli li faccio per me XD ).

      Elimina
  4. "è semplicemente occupato a pensare ad altro - o a non pensare affatto, chissà".... ahahahahah! Muoro!

    RispondiElimina
  5. Com'è stiloso Oscar! Ormai è partita la ship Oscar-Maddie!Ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà cosa succederà... (non ci ho ancora pensato, è un work in progress).

      Elimina