martedì 22 settembre 2020

due film visti in settembre

Ormai da tempo sono stata risucchiata nel vortice delle serie TV, per cui di film in questo periodo ne sto vedendo pochissimi. Ultimamente ho visto questi due e nessuno mi ha entusiasmato...

Beautiful creatures - La sedicesima luna

Il diciassettenne Ethan abita in un paesino del sud degli Stati Uniti dove non succede mai niente e si muore di noia. Le cose si fanno però più eccitanti quando si presenta a scuola Lena, nipote del famigerato Macon Ravenwood che ha fama di essere uno stregone. Anche Lena si porta dietro un discreto seguito di chiacchiere e le cose non migliorano certo quando alcune compagne cominciano a sparlare di lei. Ethan invece non solo se ne sente attratto, ma è convinto si tratti della ragazza dal viso coperto che da tempo gli appare in sogno. Vinta la sua diffidenza, riesce a conquistarla, ma salta fuori che Lena è davvero una strega e che per giunta è anche vittima di una maledizione. Non conosco il libro dal quale è tratto questo film, anche se presumo che sia migliore. La trama non sarebbe nemmeno malvagia, però non mi ha preso più di tanto. E' un film probabilmente rivolto a un target giovanile o del genere che gradisce Twilight, ma devo sottolineare che a paragone di Twilight questo qui è da premio Oscar XD Trovo tuttavia che il talento di Jeremy Irons e di Emma Thompson sia sprecato per questa pellicola.

Il silenzio della palude


Un popolare scrittore sembra psicopatico quanto i suoi personaggi. Dopo aver ucciso a sassate un taxista molesto, rapisce e uccide un professore di economia che si occupa del riciclaggio del denaro sporco di un giro di droga e che è ammanicato con alcuni politici. La sua sparizione fa agitare i suoi clienti che si mettono a investigare. Il film è tratto dal romanzo omonimo - El silencio del pantano - di Juanjo Braulio, romanzo che ha delle recensioni positive, però non è affatto riuscito. Risulta noioso e nemmeno la rivelazione finale mi ha detto granchè. In effetti l'ho guardato solo per via della presenza di Pedro Alonso, uno degli iconici protagonisti de La Casa di Carta



4 commenti:

  1. Mi dispiace che i film non ti siano piaciuti, io non avrei nemmeno provato a guardarli, perché non sopporto Twilight e simili, nè conosco gli interpreti della Casa di carta. 😅

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che non mi sono imopegnata particolarmente nella scelta...

      Elimina
  2. Berlino!!! Chi si rivede!!! Ma lo eviterò dai. Già la Casa Di Carta è discutibile... Figurarsi vedere un film solo perché ci sta uno di quelli là...😂😂😂

    RispondiElimina