martedì 4 agosto 2020

la Barbie in carriera

la prima foto di Hillary, con addosso i vestiti originali

La prima Barbie che ho preso è stata frutto di un impulso. Erano i bei tempi di prima la pandemia, quando ingannavo il tempo in attesa che chiamassero il mio numero al banco della gastronomia stoccazzando mezzo supermercato (scherzo, non sono una stoccazzatrice complusiva); tra i crescioni e l'intimo da uomo stava uno scaffale pieno di Barbie, probabile residuo delle ultime Feste. Mi sono messa a curiosare e ho deciso di prenderne una; la scelta è caduta su questa, sia perchè mi piaceva il viso sia perchè era bruna. Quando sono andata a curiosare sul sito ufficiale della Mattel, ho scoperto che in occasione del sessantesimo anniversario del marchio è stata creata una serie di Barbie dedicata a vari mestieri e la mia era una candidata politica. Ovviamente la mia prima reazione è stata "che schifo!" - la mia simpatia per i politici è nota - mentre la seconda è stata "ecco perchè mi ricorda Hillary Clinton". E così l'ho battezzata Hillary.

camicetta e pantaloni realizzati come prototipi, anche se
questi in particolare erano venuti decenti

Il problema di Hillary è che non è una made-to-move, bensì una normalissima Barbie ingessata che non la puoi nemmeno mettere decentemente a sedere perchè se ne sta con le gambe dritte che sembra un cadavere in pieno rigor mortis. Il viso però continua a piacermi molto. Per qualche tempo l'ho quindi parcheggiata in altra sede, per fortuna lei non ci ha fatto caso, immagino fosse impegnata a pensare a come conquistare il mondo. Intanto ho scoperto che esisteva la possibilità di decapitarla e trasferire la testa su un corpo articolato, cosa che mi avrebbe permesso di giocarci come con le altre Barbie. 



Trattandosi di un investimento per la folle cifra di € 2,50, ho deciso che valeva la pena provarci. Arrivato il nuovo corpo, si trattava di procedere con la decapitazione. Visto che era la prima volta che lo facevo, per non rischiare di rovinare la testa di Hillary ho prima provato con una Barbie scrausa (anni fa ne avevo prese due ai mercatini che servivano solo per fare scena dentro il mio armadio dei ricordi; non provo per loro il minimo affetto) e non ci sono riuscita. Che fare? Cercare in rete, ovviamente. Sul solito Youtube vengono spiegati vari metodi; il succo è che bisogna riscaldare la plastica in modo da ammorbidirla, e c'è chi lo fa con il phon o chi addirittura caccia la bambola in acqua bollente. Che crudeli! Io ovviamente ho scelto il phon.



Ed eccola qua Hillary, ora perfettamente snodata! Sono stata contenta di vedere che il corpo nuovo ha le stesse misure di quello della Barbie, quindi i vestiti che le avevo fatto le entrano perfettamente, e anche la tonalità della pelle si adatta a quella del viso.



L'unico problema è che, come nel corpo originale, anche in questo i piedi sono sagomati come se indossassero il tacco dodici. Conclusione n.1: penso che non starà mai in piedi da sola. Conclusione n.2: dovrò comprarle qualche scarpa, di andare al mare con queste scarpette eleganti non mi sembra il caso XD


8 commenti:

  1. Un viso così carino nasconde una complottista politica... ahahahahah!
    A breve ti diranno che è stata lei a diffondere il "virus".. >_>

    Sei stata fortunata con il colore della pelle, a volte è una impresa titanica trovare un colore che si adatta quando si vuole cambiare corpo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Difatti sto aspettando un altro corpo e non so se riuscirò a usarlo perché il venditore ha messo due foto con colori leggermente diversi: chissà quale sarà quello giusto...

      Elimina
  2. Non posso credere che esistano video su Youtube per imparare a decapitare le Barbie.
    Io da bambina l'ho fatto milioni di volte, con tantissimi modelli.
    Sono o no un talento? Ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow, complimenti! Io invece proprio non ci riuscivo.

      Elimina
  3. Decisamente molto più simpatica in versione casual, anche se persino Hilary (quella vera) esce ampiamente rivalutata dopo la presidenza Trump... chissà quanti si sono pentiti di non averla votata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi proprio di sì, anche se alle prossime elezioni la vedo comunque brutta per i democratici...

      Elimina
  4. qui siamo in pieno periodo Barbie, metto e tolgo scarpe senza sosta

    RispondiElimina