domenica 23 agosto 2020

kingdom


Il principe Chang ha due problemi ugualmente seri: da un lato il potente primo ministro, capo del clan più forte del paese e padre della regina sua matrigna, trama per condannarlo come traditore e spodestarlo; dall'altro l'apocalissi zombie che si è originata nel sud del paese. Il re, ammalatosi di vaiolo, non compare in pubblico da molti giorni e tra i ministri comincia a correre voce che sia morto. In realtà è proprio così, solo che il primo ministro, utilizzando una pianta chiamata “erba della resurrezione” l'ha riportato in vita trasformandolo in zombie. Gli serve che il re sia considerato ancora in vita perchè attende che sua figlia - che è la regina - partorisca un nuovo erede maschio, strappado così il diritto al trono a Chang. Il quale Chang decide di andare al sud in cerca del medico che ha curato suo padre e chiedere a lui notizie dell'uomo, visto che non glielo fanno vedere. Là giunto, si trova davanti a uno scenario infernale, con famelici morti-viventi che al tramonto si rianimano e cominciano ad addentare tutti quelli che incontrano, trasformando anch'essi in zombie. Che dire? Spettacolo divertentissimo! E lo dico io che per gli zombie non ho mai nutrito simpatia. Questa serie però è molto ben riuscita perchè agli zombie unisce anche una trama fatta di congiure e segreti di palazzo che probabilmente avrebbe retto anche già da sola. Tra gli interpreti spiccano Ju Ji-hoon che interpreta Chang e Bae Doo-na che è una dottoressa impegnata a risolvere l'epidemia zombie. Il fatto che  la serie abbia un finale aperto e come ultima inquadratura un primo piano di Gianna Jun fa capire che ci sarà un'altra stagione, cosa della quale mi rallegro molto.

4 commenti:

  1. Anche a me Kingdom ha divertito tantissimo. E che qualità, tra l'altro!
    Sul finale aperto: lì per lì non l'ho presa benissimo. La storia rischia di allungarsi all'inverosimile (ho negli occhi l'interminabile The Walking Dead, che alla fine ho abbandonato io), ma se si decidesse di fare una terza stagione conclusiva, allora le cose sarebbero diverse. Speriamo bene...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me ne faranno un'altra da sei episodi, considerato che sia la prima che la seconda sono pure di sei e che in genere le serie coreane hanno una durata limitata - per fortuna... è una delle cose che apprezzo, che almeno si arriva alla fine in tempo ragionevoli XD

      Elimina
  2. Dici che potrei iniziare la mia immersione nelle serie asiatiche con questa? Mi sembra una specie di Game of thrones zombie! Fammi sapere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bè, questa sicuramente merita e quindi te la posso consigliare. Te la cavi con 12 puntate, perchè anche se dovessero farne altre c'è lo stesso una conclusione alla vicenda principale.

      Elimina