lunedì 6 aprile 2020

Tokyo Love Hotel


さよなら歌舞伎町 Sayonara Kabukicho era passato per il Far East Film Festival di Udine nel 2015, ma in quell'occasione non ero riuscita a vederlo e quindi l'ho recuperato in streaming su Mymovies. Si tratta di uno di quei film corali in cui  non ci sono dei veri e propri protagonisti, ma una serie di personaggi che si muovono intorno a un love hotel di  Kabukicho, famoso quartiere a luci rosse di Tokyo. C'è Toru, che vorrebbe trovarsi alla reception di un hotel di lusso e invece fa le pulizie nel love hotel; c'è una coppia di coreani, entrambi dediti a forme diverse di prostituzione che però nascondono queste attività l'uno all'altro; c'è la donna delle pulizie che nasconde in casa l'uomo che ha tentato di uccidere suo marito quindici anni prima e attende che il reato cada in prescrizione; c'è la sorella di Toru, che per pagarsi la retta scolastica si è data al cinema porno; c'è un'ambiziosa poliziotta che, insieme all'amante, riconosce nella donna delle pulizie una persona ricercata, eccetera. Se devo essere sincera, nessuna storia mi ha particolarmente coinvolta e nessun personaggio particolarmente colpito; di tutti, la coppia che mi è stata più simpatica è stata quella del giovane criminale che ha adescato una ragazzina scappata di casa per sedurla e portarla sulla via della prostituizione, e che invece se ne innamora e la salva. E' comunque una pellicola che si guarda gradevolmente, che offre uno spaccato sulle vite al limite di una serie di persone e con alcune scene spinte che tradiscono la precedente esperienza del regista nel genere softcore. Quanto al cast, primo su tutti spicca il bambino prodigio Sometani Shōta (in realtà qui aveva già 22 anni, ma questo giovane attore si è distinto giovanissimo per la sua bravura e per questa interpretazione ha ricevuto anche un premio).

6 commenti:

  1. Ciao Guchi, mi sono trasferita qui: https://filodisperanza.blogspot.com/
    e nel blog di Daffus ne spiego il motivo.

    Un forte abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daffo, mi fa molto piacere sentirti! Passo subito.

      Elimina
  2. Questo film l'ho visto ma non l'ho amato troppo! ^^

    RispondiElimina
  3. Sai che potrebbe piacermi? Mi hai quantomeno incuriosito,,, anche se le storie non coinvolgono del tutto, potrebbero essere carine^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sì, probabilmente ti piacerebbe. Non sarà un film da 10, ma nemmeno da 5!

      Elimina