venerdì 10 aprile 2020

Hotel Artemis


Ho un debole per Jodie Foster fin da quando la vidi per la prima volta in Quella strana ragazza che abita in fondo al viale, ecco perchè ero interessata a questo film che la vede protagonista. Nella Los Angeles del 2028, tormentata da sommosse e violenze, l'anziana infermiera Jean gestisce una clinica clandestina per criminali che non possono o non vogliono farsi curare negli ospedali. Vi sbarcano per esempio due fratelli reduci da una rapina finita male, mentre un'altra degli ospiti, la bella Nice (gli ospiti prendono il nome delle stanze dove risiedono), si trova lì per via di una ferita auto-inflitta allo scopo di fare la pelle a un pezzo grosso. Jean passa da uno all'altro facendo del suo meglio; non è il carico di lavoro che la tormenta, quanto piuttosto un'ansia del tutto personale che cerca di tenere a bada con la musica folk e l'alcool. Violando una delle rigide regole del posto, accoglie una poliziotta ferita che in gioventù era stata amica di suo figlio, in seguito morto per overdose. Era stata proprio la sua morte a causare il crollo nervoso che, lasciatala disoccupata e senza licenza, l'aveva portata a diventare la responsabile dell'ospedale clandestino. Intanto giunge ferito anche il potente boss criminale che ha fondato e possiede l'ospedale, accompagnato dal figlio inetto e prepotente. Com'è logico aspettarsi, la presenza contemporanea di tutti questi personaggi è l'elemento catalizzatore che porterà Jean a fare i conti con il passato e a farle finalmente varcare la porta sul mondo esterno dove non metteva piede da anni. Che dire? Il film vanta un bel cast, oltre alla Foster ci sono per esempio Jeff Goldblum e Zachary Quinto, però non mi ha entusiasmato. Oscilla tra la pellicola riflessiva e quella d'azione non decidendo che cosa vuole essere, e alla fine la figura insieme tragica ed eroica di Jean si perde un po' tra gli altri comprimari. Resta comunque un film dignitoso e rivedere Jodie Foster per me è stato un motivo più che sufficiente per guardarlo.

8 commenti:

  1. Fantastica Jodie Foster… immenda. Indimenticabile in Nell

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha avuto sempre dei ruoli importanti, del resto è talmente brava!

      Elimina
  2. Non conosco questo film, ma la Foster è, per me, una grande attrice, che ho apprezzato in molti films.
    Ciao, fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vorrei che lavorasse di più, ormai la si vede di rado.
      Ciao!

      Elimina
  3. La Foster non la becco da tantissimo tempo, in circolazione! :o
    Comunque, non è il genere di filmnche fa per me... Specie poi se non è né carne né pesce!

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti se non fosse stato per lei non l'avrei visto ;)

      Elimina
  4. Il mio primo film con Jodie Foster invece è stato Tutto Accadde Un Venerdì della Disney. Ne hanno fatto un remake con Jamie Lee Curtis e Lindsay Lohan, Quel Pazzo Venerdì.

    RispondiElimina