mercoledì 4 marzo 2020

Bates Motel


Francamente non sono un'amante di remake, sequel, prequel e reboot; mi viene sempre da pensare che questo genere di prodotti sono figli della scarsità di idee originali e del desiderio di fare denaro facile. Parere del tutto personale e in evidente contrasto con la tendenza del cinema americano degli ultimi anni XD Comunque sia, da principio non ero intenzionata a vedere questa serie, poi mi sono accorta che Netflix stava per dismetterla e ho deciso di darle una chance finchè era disponibile. Bates Motel s'ispira al Norman Bates di Psycho, lo riporta all'adolescenza, ai giorni nostri e alla convivenza con la sua ingombrante madre Norma. Ho cominciato a guardarlo considerandolo a un omaggio a quello che è forse il più celebre film di Hitchcock e devo infine ammettere che mi ha divertito molto. In effetti di svitati oltre al diciassettenne Norman – che comincia a manifestare i segni della schizofrenia e a disseminare cadaveri in giro – ce ne sono altri, vedi appunto sua madre, che non soffrirà di malattie mentali ma è isterica, possessiva, egocentrica e manipolatrice. Aggiungiamo uno sceriffo con il vizietto delle esecuzioni extragiudiziali, una città che per emergere dalla crisi economica si è riconvertita in centro di produzione e spaccio di marijuana e il gioco è fatto. A metà della quinta e ultima stagione ho pensato che venisse ripresa la trama originale del film, invece si è trattato solo di una variazione della famosa scena della doccia e il finale vero e proprio è diverso dal film. E mi pare giusto, perchè credo appunto che la maniera migliore di godersi questa serie sia di mettere da parte il ricordo dell'originale e prenderla come un oggetto a se stante. Così facendo in effetti risulta molto godibile.

13 commenti:

  1. Mi sarebbe piaciuto guardarla ma alla fine non riesco mai a vedere tutto! ;_;

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco, la mia lista di cose da vedere si allunga sempre, non ne uscirò mai!

      Elimina
  2. Io condivido in pieno la tua idea di remake. Proverò, però, a seguire il tuo consiglio di guardare questa serie pensandola in maniera slegata da Psycho. Ti farò sapere se mi prenderà o meno! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche qui le prime stagioni mi sono piaciute di più, però regge fino alla fine. E poi Norma Bates è troppo schizzata, altro che donne sull'orlo di una crisi di nervi XD

      Elimina
  3. Perdonami se stavolta passo solo per dirti (sperando di fare cosa gradita e di non sembrare uno spammer) che È USCITO IL NUOVO CORRADINO!!!!!
    Un abbraccio.

    https://zioscriba.blogspot.com/2020/03/nicola-pezzoli-irrenhaus-i-sotterranei.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati, hai fatto benissimo. E in bocca al lupo per il tuo nuovo lavoro!!

      Elimina
  4. Viste tutte le stagioni. Mi è piaciuta un sacco.

    P.s.
    Su internet si trovano in streaming le serie complete, anche in alta definizione. Molto utile per chi, come me, non è abbonato a Nerflix o altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovrei chiedere a mio figlio, lui infatti vede molta roba in questo modo.

      Elimina
  5. Ci credi che non ho mai visto Psycho?!? Eppure zio Alfed mi piace tanto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho visto un sacco di anni fa, stavo pensando di rivederlo.

      Elimina
  6. La seguivo su Rai4 mi pare, non sono ancora arrivato alla fine (chissà se mai lo farò: la seguivo distrattamente), e non immaginavo che per l'ultima stagione NON si sarebbero ricollegati al film!! :o

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe stato strano il contrario in effetti XD
      Però hanno avuto l'intelligenza di non fare la fotocopia.

      Elimina