martedì 12 marzo 2019

La società della performance - Maura Gancitano e Andrea Colamedici


Da alcuni mesi su Facebook seguo la pagina di Tlon, alla quale sono arrivata casualmente grazie a uno dei miei contatti che ne aveva condiviso un video. Ecco un altro esempio di come qualcosa accaduto casualmente si sia rivelato perfettamente adatto al momento. Il momento era quello in cui mi veniva un travaso di bile ogni volta che andavo su Facebook - appunto - o semplicemente leggevo i titoli dei giornali. Maura Gancitano e Andrea Colamedici, fondatori di Tlon, sono una coppia di filosofi e leggere le loro osservazioni è come prendere una boccata di aria fresca tornando a respirare in mezzo al marciume. Condivido quasi tutto quello che affermano e spesso lo trovo potenzialmente stimolante la mia crescita personale - alla quale al momento non riesco a dedicarmi quanto vorrei perchè ho ancora le mani impegnate con stracci e spruzzini. Comunque sia, quando ho letto che sarebbe uscito un loro libro ho voluto prenderlo. Questo "La società della performance" fa parte di una trilogia ed è insieme un'accurata disanima dell'uomo ai tempi dei social networks e un tentativo di fornire delle vie di uscita e di quella che loro chiamano fioritura personale. C'è da dire che per fortuna sono già avanti col lavoro, nel senso che sono fuori da certe dinamiche, ma ho trovato comunque di che riflettere. Per esempio è molto interessante la distinzione che fanno tra talento e vocazione, raccomandando di trovare quest'ultima perchè è su quella che si costruisce la propria ragione di vita. Di certo non è una lettura da fare sotto l'ombrellone, ci vuole concentrazione e un minimo di cultura di base (immagino mettere questo libro in mano a un analfabeta funzionale!!), per questo non escludo di rileggerlo per cogliere dettagli che magari mi sono sfuggiti. 

Nessun commento:

Posta un commento