sabato 5 novembre 2016

grazie Carlotta!



Si sentiva la mancanza di Carlotta e quindi è stato bello scoprire che ha ricominciato a scrivere sul suo blog: Carlotta, continua così e non sparire di nuovo! 
Dunque, Carlotta mi ha assegnato un premio e io la ringrazio molto, anche se mi trovo a interrompere la catena perchè dovrei nominare a mia volta altri 10 blog, solo che sto attraversando una fase di romitaggio e ne frequenterò al massimo tre... Però rispondo volentieri alle sue domande. 

Perchè hai iniziato a scrivere un blog?
Uhm... Devo premettere che quando ho aperto il mio primo blog (su Libero, e non era Guchippai, ma un altro che si chiamava A Ruota Libera) venivo da un momento un po' particolare. Sintetizzando, mi ero appena ritrovata dopo diversi anni bui e avevo una gran voglia di aprirmi di nuovo al mondo, per così dire. Da un lato ho sempre amato scrivere, dall'altro ho pensato che sarebbe stato bello scambiare opinioni e interagire con altre persone. In realtà quel blog lì aveva solo due lettori, ma li ho conosciuti di persona entrambi e siamo ancora in contatto tramite Facebook, quindi posso dire che questa esperienza positiva mi ha in seguito portato a Guchippai.

Ti sei mai pentita di qualcosa che hai pubblicato?
Forse di un paio di post piagnucolosi. Perchè, malgrado il mio nickname (guchi in giapponese significa lamentela), non mi piace piangermi addosso.

Cosa ti piace di più nel tuo blog?
Dal punto di vista tecnico l'impostazione grafica, benchè in effetti sia semplice. Poi il fatto di interagire con altre persone, cosa che nel tempo può portare a costruire dei bei rapporti. Per esempio ho conosciuto in carne ed ossa diverse di loro e con alcune sono tuttora in contatto.

Se potessi associare un colore ad un momento?
Mi viene da pensare al rosso, che è uno dei miei colori preferiti, e che associo al vivere pienamente. Ma non mi chiedere il motivo perchè non te lo so dire! So solo che, per esempio, se adesso ripenso ai giorni che ho appena trascorso a Lucca, mi viene in mente il rosso.

Un ricordo che ti fa battere il cuore?
Oddio, ce ne sono tanti che è difficile sceglierne uno... Ma è un buon segno, no? Vuol dire che il cuore batte ;)

Vino o birra?
Mi piacciono entrambi, però in questo periodo sto bevendo più birra.

Se potessi toglierti un sassolino dalla scarpa.. a chi o cosa lo tireresti?
Ahahahahah, mi servirebbe una montagna!! Scherzi a parte, in questo periodo della mia vita sono stranamente in pace con il mondo e sto applicando il motto di mio padre: vivi e lascia vivere. Perciò non tirerei sassi a niente e a nessuno.

La tua vacanza ideale?
Più che per una meta in particolare, per lo stile. Ovvero: un posto dove poter camminare tranquillamente e fare tante foto. Il che suona un po' vago, me ne rendo conto, ma esclude per esempio tutti i viaggi organizzati e le mega-crociere XD

Per solidarietà con Carlotta, la regina delle gaffes, mi racconti una figuraccia?
Poco tempo fa ho saputo che una suora che era attiva nella nostra parrocchia era stata pensionata: la rispedivano al suo convento di origine, nel bergamasco, malgrado avesse vissuto nella mia città per decenni. Lei era molto triste e io, pur non conoscendola molto bene nè frequentando la parrocchia, quando ho saputo di questa cosa mi sono rattristata a mia volta. Poi è successo che, mentre ero in fila in banca, ho visto una suora... ed ero convinta che fosse lei, perciò la sono andata a salutare, dicendole quanto mi dispiaceva che partisse, ecc., dopodichè ho realizzato che non era lei, ma una delle suore che gestivano il doposcuola dove andavano i miei figli da piccoli. Le cose sono due: o io non sono molto fisionomista o le suore sono tutte uguali XD

Il tuo peggior difetto?
La pigrizia. Anche se in realtà credo che si tratti più che altro di mancanza di motivazioni, perchè quando ne ho, divento iperattiva.

Il piatto a cui non sai rinunciare?
Domanda difficilissima, perchè mi piace troppo mangiare (lo testimonia la mia ciccia!). Magari non è un assoluto, ma di sicuro mi manca la pizza quando sto tanto senza mangiarla.

5 commenti:

  1. Prometto di non sparire...però dai, con te non sono mai completamente sparita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, tu fai parte delle persone con cui sono rimasta in contatto e in effetti a pensarci quasi tutti i lettori fissi del mio vecchio blog sono anche quelli con cui si è costruito un certo rapporto. Prima o poi speriamo di vederci anche dal vivo ;)

      Elimina
  2. Le crisi da astinenza da pizza ce le ho anch'io.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh... pare che quella che faccio io -dicono- sia molto buona. Per cui quando troverò i mobili che Daffo si è offerta di montare (non ha usato proprio queste parole, ma io ne ho colto il significato) potremmo trovarci qui per una pizzata. I letti ci sono (già montati eh) per cui basta organizzare

      Elimina
    2. Urca, oltre alla pizza ci dai pure un letto... Come dire di no?

      Elimina