martedì 27 settembre 2016

sorrisi


La passerella pedonal-ciclabile che percorro spesso si erge su grossi pali di legno che si prestano all'affissione di volantini e foglietti. Per un certo periodo vi ha imperversato quasi esclusivamente un pensionato che si scagliava in filippiche contro il governo ladro, più di recente sono apparsi annunci di lavoro di badanti ucraine e foto segnaletiche di gatti perduti, fino a che non ci ho trovato questo volantino. A giudicare dal fatto che i sorrisi son quasi esauriti, si vede che ad almeno una manciata di persone d'idea è piaciuta; poi immagino ci saranno state anche quelle che, come me, non hanno preso il sorriso perchè tanto ne avevano già uno stampato in faccia come reazione. Sarò diventata una vecchia sciocca e ingenua, ma apprezzo molto questo genere di piccole cose; ne vorrei vedere di più e mi viene quasi la voglia di essere io la prossima ad appendere un volantino un po' pazzerello che faccia sorridere le persone (non è escluso che lo faccia!).

3 commenti: