domenica 18 ottobre 2020

una sorellina per Rumiko


Poco dopo aver trovato a prezzo scontatissimo Rumiko, per puro culo mi sono imbattuta in un'altra occasione su Ebay; una fumetteria di Roma vendeva una Momoko, evidentemente rimasta invenduta da molti anni perchè si tratta del modello Sherbet Kids uscito nel 2012. La cosa non mi ha fatto nè caldo nè freddo perchè non sono una collezionista, compro qua e là quello che mi piace seguendo il mio naso, quindi mi sono affrettata a prenderla. Trovandosi in Italia, è arrivata in tre giorni e molto prima di Rumiko che ancora veleggiava per gli oceani. Devo dire che è stato amore a prima vista: queste bambole sono davvero deliziose! Il corpo è articolato, anche se leggermente meno delle Barbie made-to-move (sarà perchè non devono fare yoga XD), ed è più esile di quello delle Barbie stesse (alla faccia degli eventuali traumi per le bambine in carne). Mi è arrivata già vestita e con un paio di scarpe incluso, scarpe che però non le entravano sopra i calzini (in effetti ne entrava solo una).


Come chiamare questa meraviglia? Facile! Con il nome di uno dei miei personaggi preferiti di manga/anime, ovvero Izumi - da Izumi Curtis di Fullmetal Alchemist. La mia Izumi è un peperino, del resto immaginandola come sorella minore di Rumiko, è molto giovane; infatti è la più giovane di tutta la famiglia Barbie/Momoko. Come tutti gli adolescenti vuole fare di testa sua e a volte combina pasticci, ma non lo fa certo per cattiveria.


I vestiti con cui è arrivata Izumi sono così carini che è un peccato svestirla e farle indossare cose fatte da me, però dovrò pur divertirmi? Camicetta e shorts sono rielaborazioni di modelli giù usati in precedenza; ho dovuto adattare le misure al fisico di Izumi, ma poi ho scoperto che questi vestiti vanno alla perfezione pure alle Blythe. Fatemi però il favore di non andarglielo a dire; non vorrei che a quella permalosa di Akiko venisse in mente che le metto i vestiti riciclati di Izumi!


Era da un po' che pensavo di provare a fare un cappellino. Quando Izumi l'ha saputo ha subito insistito perchè provassi, dato che secondo lei un cappellino sarebbe stato bene con questo outfit, così l'ho accontentata. Come primo esemplare direi che non c'è male, adesso che ho imparato la tecnica posso farle tutti i cappelli che vuole!


Non contenta di ciò, si è messa a insistere che le facessi un completo prendisole e ha voluto pure una borsa per accompagnare il tutto. Si trattava pur sempre di provare qualcosa di nuovo, quindi perchè no? La gonna è di una semplicità estrema, e anche il corpetto non mi ha dato problemi. Quanto alla borsa, mi sono divertita molto a farla ed è un modello che si può declinare in infinite varietà di stoffe e decorazioni, perciò penso che ne farò altre per accontentare il resto della famiglia.


9 commenti:

  1. Tranquilla, nessuno di noi le dirà che vuoi prestare i suoi vestiti all'altra tua figliola. Ahahhaa
    Comunque è molto carina. E ovviamente i tuoi vestiti sono adorabili.
    Buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! E buona domenica anche a te!
      Mi diverto troppo a cucire abitini, mi rifaccio dei pasticci che combinavo da bambina, quando c'era altrettanta voglia ma meno abilità XD

      Elimina
  2. Graziosa :-) Non ho mai visto FMA, quindi non conosco il personaggio di Izumi, però ho visto l'altro anima celebre di Gironi Arakawa, "Silver Spoon"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hiromi, mannaggia al correttore automatico!

      Elimina
    2. A me invece manca Silver Spoon. Se ti capita Fullmetal Alchemist è proprio bello!

      Elimina
  3. Ma quanto è bello il completo prendi sole? Ho un debole le righe colori pastello! Non vedo l'ora di vedere i nuovi cappelli di Izumi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poi ho la fortuna di avere una modella alla quale sta bene tutto! Che chiedere di più?

      Elimina
  4. Che carina... era destino che ci fosse una sorellina! xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte è incredibile come si trovino facilmente cose che fino a poco prima non si vedevano nemmeno col binocolo!

      Elimina