lunedì 11 aprile 2016

gita imprevista a Vicenza

Il nostro amico D è presidente di un circolo parrocchiale; aveva avuto l'idea di proporre un paio di gite culturali, chiedendo a mio marito di aiutarlo a scegliere le mete e anche di fare da guida turistica. La prima di queste gite, con meta Vicenza, è andata praticamente deserta. A quel punto il nostro amico ha deciso che la gita ce la saremmo fatta comunque, ma per i fatti nostri, perciò ieri siamo partiti in cinque: lui e sua moglie, io e il mio consorte e G (che avrebbe a sua volta dovuto portare la moglie, invece rimasta a casa per colpa di un improvviso mal di schiena). La gita è andata molto bene: tempo soleggiato, compagnia piacevole, pranzo ottimo, posti belli. Senza voler dire cattiverie, credo che sia andata così bene proprio perchè eravamo pochi e buoni. A parte che, in versione parrocchiale, io non ci sarei proprio andata XD Inoltre, in versione parrocchiale, ci sarebbe stato il pranzo al sacco, mentre noi abbiamo preferito il ristorante e, per puro culo, ne abbiamo trovato uno piccino che offriva un'ottima cucina casereccia: Snoopy, in Stradella S. Marcello 21. Gli uomini si sono dati al baccalà alla vicentina, mentre io, che non ero sicura che mi sarebbe piaciuto, ho optato per gli gnocchi con il baccalà. Buonissimi anche gli zaeti accompagnati da un passito locale. Non ho fatto molte foto con Penelope perchè avevo con me anche una macchina analogica ed ho dato la precedenza a quella, perciò questo è giusto un breve sunto.






meraviglioso il Teatro Olimpico!



Villa Almerico Capra detta La Rotonda

Villa Valmarana ai Nani


Nessun commento:

Posta un commento